Schede animali velenosi

Rospo
(Bufo bufo)

Famiglia: Bufonidae
Pericolosità: estremamente velenoso

Circostanze in cui si verifica l'avvelenamento: il liquido emesso dalla pelle della rana in caso di difesa e le sue uova sono velenosi. Cuccioli di cane e gatti giocano talvolta con il rospo finché esso non secerne dalla pelle un liquido dal sapore respingente. La morte per avvelenamento avviene generalmente nel caso in cui il rospo venga morso o ingoiato.

Descrizione zoologica

Pelle umida e verrucosa dalle ghiandole velenose; viene impiegata come mezzo di difesa contro i microorganismi ed i predatori. Color olivastro nella parte superiore, inferiormente biancastro. Grandezza del corpo nella femmina (Mitteleuropa): 11 cm, i maschi sono più piccoli. Pupilla ellittico-orizzontale, iride color rame.

Animali colpiti

Cani, eventualmente gatti
 

Contesto geografico

In tutta Europa, eccetto Irlanda ed isole del Mediterraneo occidentale

Spazio vitale

Specie anfibia molto adattabile, può insediarsi in quasi tutti i contesti climatici ed ambientali; presente dalle zone montagnose alle città. Nascondigli diurni: gallerie sotterranee scavate dall'animale, anfratti dei muri, gallerie ai piedi degli alberi ecc.

 

 

 

Indietro

Sintomi di avvelenamento

Apparato digerente: eventualmente, vomito
Vie respiratorie/polmoni: edema polmonare - accumulo di liquidi nei polmoni, crisi respiratoria soprattutto in posizione distesa, rantolo
Apparato locomotore: indebolimento fisico, crampi muscolari
Sistema cardiocircolatorio: disturbi del ritmo cardiaco
Altro: l'avvelenamento ha raramente esito letale.

Trattamento

Trattamento: misure di primo aiuto: se l'animale ha solo tenuto in bocca il rospo, sarà sufficiente risciacquarla con dell'acqua, ad es. con il tubo dell'acqua. Allo stesso modo, se il rospo è stato ingoiato, almeno una parte del veleno potrà essere così eliminata.