Utenti on line:

                                I cani - Taglio delle unghie

 

Prima di iniziare:
i veterinari raccomandano di tagliare le unghie ogni 2-4 settimane. Se le unghie degli animali diventano troppo lunghe, provocheranno l’estensione delle dita delle zampe, rendendo l’andatura disagevole e dolorosa. Inoltre, le unghie più corte riducono danni costosi a mobili e pavimenti della casa, nonché lesioni ai bambini più piccoli.
Abituare l’animale a farsi toccare le zampe. Iniziare quando l’animale è ancora cucciolo ed il taglio delle unghie diventerà presto un gioco da ragazzi. Premiare l’animale dopo il taglio di ogni unghia o al termine di ogni zampa. Parlare all’animale in modo rassicurante durante il taglio e presto la manicure diventerà parte della pulizia regolare.

Taglio delle unghie dei cani:
Si possono usare cesoie per unghie standard e a ghigliottina per cani e gatti. La scelta tra un tipo e l’altro dipende esclusivamente dalle proprie preferenze. Durante il taglio le indicazioni restano le stesse per entrambi i tipi, varia solo leggermente l’innesto dell’unghia.

          Standard               Ghigliottina

   Inserire l’unghia tra le lame     inserire l'unghia nel foro

Mantenendo la zampa:

Afferrare la caviglia del cane dalla parte anteriore, sollevando la zampa e ruotandola all’indietro, in modo che i cuscinetti carnosi siano rivolti verso l’alto. La piega della caviglia del cane deve essere tenuta nel proprio palmo. (Fig.1)  Mantenere una presa salda,in modo che il cane non possa scostare il piede.

Fig. 1

Taglio:

Procedere al taglio in una zona ben illuminata. Tenere saldamente la zampa del cane con una mano. Utilizzare il proprio dito per separare le unghie ed esaminarle. Tagliare solo le estremità delle unghie per evitare di tagliare la parte viva o vena che si dirama lungo il centro dell’unghia. (Fig.2) La parte viva dell’unghia è più facilmente visibile sulle unghie chiare ma più difficilmente distinguibile su quelle scure. Trattenendo la zampa, si noterà un solco profondo che si dirama lungo la parte inferiore dell’unghia verso la zampa, quindi scompare. Il solco è più distinto sull’estremità dell’unghia. Nella zona dell’unghia profondamente incavata non c’è parte viva. (Fig.3) Tagliare l’unghia con un angolo di 45 gradi rispetto al terreno, pochi millimetri al di sopra del punto in cui il solco scompare.
Ricordare di spuntare gli speroni (se presenti) posti più dietro sulla zampa, vicino alla "caviglia" del cane.

Fig. 2

Fig. 3

Rifinitura:

Al termine del taglio, limare le unghie del cane per rimuovere eventuali asperità. Il contenitore dell’emostatico contiene una limetta. Limare in una sola direzione e non avanti e indietro. Al termine, premiare il cane.

Parte viva:
La parte viva è una piccola vena che si dirama lungo il centro dell’unghia. Se la parte viva viene tagliata, potrebbe fuoriuscire del sangue dalla cavità dell’unghia. L’applicazione di polvere emostatica coagula rapidamente il sangue, alleviando ogni disturbo.